Studio Yoga Locarno

Lo studio yoga a Locarno nasce da un’insegnate di madre lingua tedesca di nome Susanne. Negli anni Susanne ha coltivato dei gruppi, che regolarmente svolgono corsi di yoga tradizionale, ritagliandosi una buona stima nella comunità tedescofona del Locarnese.

Nel 2015, grazie all’amore e la passione per questa disciplina, abbiamo dato vita ad un progetto polivalente: creare una varietà armonica di corsi yoga sia tedesco che in italiano. Io Elena,  svolgo tutti i corsi in italiano.

Lo studio è collocato nella casa abitativa di Susanne in un ambiente confortevole e tranquillo. La sala, ben attrezzata, ospita gruppi di massimo 12 persone; ideale per condividere un’esperienza accurata con la pratica dello yoga. Puoi avere la completa attenzione dell'insegnante mentre la tua pratica può crescere giorno per giorno.

 

Introduzione allo yoga

“Lo yoga non è un’antico mito sepolto nell’oblio. 
E’ l’eredità più preziosa del presente. E’ il bisogno essenziale dell’oggi e la cultura di domani”

Swami Satyananda Sarasvati

 

Lo  Yoga è la scienza del giusto vivere, e come tale, è inteso per essere incorporato nella vita quotidiana. Essa agisce su tutti gli aspetti della persona: fisico, vitale, mentale, emozionale, psichico e spirituale.

La parola yoga  significa “unità” o “unicità” e deriva dalla parola sanscrita yuj che significa unire. Questa unità o unione  viene descritta in termini spirituali come l’unione della coscienza individuale con la coscienza universale.

A un livello più pratico lo yoga è un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo la mente e le emozioni. Questo avviene attraverso la pratica di asana, pranayama, mudra, bandha, shatkarma e meditazione e deve essere ottenuto prima che possa avvenire l’unione con la realtà suprema. Leggi di più

Qual è la differenza fra yoga e ginnastica?

La ginnastica mira principalmente a tonificare il corpo aumentando la forza, resistenza l’elasticità; non è necessaria che la mente sia coinvolta. Gli esercizi puramente fisici possono essere eseguiti praticamente senza pensare, anche ascoltando la musica o guardando la televisione. Inoltre non sempre sono equilibrati: per esempio può accadere una flessione all’indietro non sia bilanciata da un’altra in avanti e di conseguenza si rischia la distorsione dalla parte interessata. La massa muscolare viene aumentata senza tener conto della flessibilità. L’esercizio ha spesso come obiettivo un’area specifica e non viene applicato al corpo nel suo insieme. Leggi di più

 

Lo yoga è ideale a tutte le età e a tutti i livelli?

Bambini: benché i piccoli siano flessibili per natura, praticare lo yoga può aiutarli a sviluppare la concentrazione

Persone stressate: Le tecniche per la respirazione e il rilassamento aiutano a controllare lo stress.

Donne in gravidanza: lo yoga è utile per prepararsi al parto; le posizioni possono essere adattate a tutte le fasi della gravidanza e il controllo del respiro può essere utile nel travaglio.

Disabili: molte posizioni possono essere adattate alle esigenze individuali senza perdere alcun beneficio

Persone sovrappeso: la pratica regolare e senza sforzo dello yoga migliora la sensazione di benessere e favorisce un approccio più equilibrato nei confronti della vita e dell’alimentazione. Molte posizioni agiscono sulla tiroide, la ghiandola che regola l’utilizzazione del cibo all’interno dell’organismo.

Anziani: un’esecuzione dolce delle posizioni si presta alle persone di età avanzata e la pratica regolare migliora la flessibilità generale.

 

Quali sono i benefici dello Yoga?

I benefici dello yoga, sia sul corpo che sulla mente non possono essere sottovalutati. Pensate a una persona depressa, spesso soffocata dalle preoccupazioni, con le spalle curve e il collo rigido: può avere difficoltà a concentrarsi o a prendere decisioni: non ha energia e tende a trascurare il proprio corpo. Chi è felice, invece cammina con passo elastico, ha lo sguardo brillante, le spalle aperte e rilassate e la schiena dritta; è concentrato su ciò che sta facendo e non è mai titubante. Leggi di più

Per iniziare la pratica yoga occore essere giovani, snelli e in forma??

Uno degli aspetti positivi dello yoga è che lo può praticare chiunque traendone beneficio. Può darsi che siate molto rigidi e vi domandiate come potreste mai eseguire una flessione in avanti da seduti. La risposta è che dovete fare solamente ciò che vi consente il vostro corpo. Con l’esercizio regolare, in poco tempo vi sentirete più sciolti e ciò che vi pareva impossibile alla prima lezione diventerà sempre più alla vostra portata. Lo yoga non significa confrontarvi con gli altri del gruppo, anche quando vi sembra che questi riescano a piegarsi a metà.

Yoga e la colonna vertebrale

La nostra età è pari alla rigidità della vostra colonna vertebrale. Nello yoga la colonna vertebrale riceve molta attenzione. E’ la sede del midollo spinale, che trasmette le istruzioni dal cervello al resto del corpo e che perciò deve essere mantenuto in buone condizioni. La colona vertebrale di un adulto normale presenta quattro lievi curvature che hanno una funzione ammortizzatrice. Molte asana (posizioni) agiscono sulla colonna vertebrale con movimenti di flessione in avanti e indietro e di torsione laterale. Gli esercizi che comportano la flessione della schiena garantiscono una buona circolazione del sangue ed eliminano le tensioni che sono spesso causa dei dolori dorsali. Le eventuali irregolarità nell’allineamento delle vertebre vengono corrette dalle torsioni.

 

Yoga e il sistema endocrino

Questo sistema controlla le ghiandole endocrine e la presenza di ormoni nell’organismo. E’ vitale che il sistema endocrino sia in buone condizioni perché influisce sull’aspetto fisico, sul temperamento e i comportamento. Il sistema endocrino condiziona anche la crescita, la forma del corpo e il modo in cui l’organismo utilizza il cibo. Leggi di più

 

Perché è importante la respirazione?? 

La respirazione è un aspetto essenziale nello yoga. Controllare il respiro porta a controllare la mente ed è questo che distingue lo yoga dal semplice esercizio fisico. Tutto ciò è talmente importante che uno yogin, un mastro di yoga, non misura la sua vita in anni, ma nel numero di respirazioni che gli sono state destinate. Se respira affrettatamente sciupa il tempo che gli resta da trascorrere sulla terra.

La maggior parte di noi tende a non respirare quasi del tutto. Leggi di più

 

Ringiovanire il cervello con Pranayama Kapalabhati

Pranayama Kapalabhati


In età matura, possiamo considerare il nostro cervello come un minerale prezioso che pian piano si sgretola.

La respirazione assume in questo caso un ruolo di enorme valore, poiché modifica il volume del cervello.

Durante l’inspirazione, quando i polmoni si gonfiano d’aria, il cervello diminuisce di volume; viceversa, durante l’espirazione, le dimensioni del cervello aumentano.

Se si pensa che il cervello è il più gran consumatore di ossigeno del corpo, si comprende immediatamente l’importanza di questo fatto. All’inverso della respirazione abituale, in cui l’inspirazione è attiva e l’espirazione è passiva, in Kapalabhati  l’espirazione è attiva e quasi brutale, mentre l’inspirazione è passiva. Leggi di più

 

Bhastrikah Pranayama  - Il mantice

 

La parola Bhastrikà significa mantice , di conseguenza Bhastrika pranayama viene anche chiamato respiro a mantice , dato che l’aria viene espulsa in maniera forzata dai polmoni con lo stesso effetto prodotto dal mantice del fabbro. Il mantice aumenta il flusso dell’area sul fuoco, producendo più calore, similmente Bhastrika pranayama incrementa il flusso di area producendo calore i tutto il corpo purificando cosi anche la mente.

Benefici:

È una tecnica molto efficace per eliminare le turbolenze mentali.

Produce calore nel corpo e incrementa l’appetito.

Aiuta a ridurre l’eccesso di grasso nella ragione addominale.

Fornisce molto ossigeno ai polmoni, riduce il livello di anidride carbonica in questi.

Rimuove i disordini del sistema respiratorio, migliora l’efficienza del sistema nervoso. Leggi di più

Una via divisa in otto

Leggi di più ...

Come iniziare a fare yoga

Consigli pratici per principianti!

Desiderare di iniziare a fare yoga è il primo passo. E’ facile però rimanere bloccati a questo punto. Non farti intimidire! Ecco le informazioni necessarie per fare il passo successivo e incominciare a godere dei piaceri e i benefici dello yoga.

1. Scegli un tipo di Yoga

Una piccola ricerca sarà necessaria da parte tua. Ci sono molti corsi di yoga e facilmente si può rimanere delusi se si sceglie uno di quelli che non soddisfa la tua personalità ed il tuo stato di forma fisica.

Yoga è uno solo, ma tanti e diversi sono i modi di proporlo. 

Ti bastano pochi minuti per leggere la mia panoramica di stili di yoga. Per la maggior parte, la lezione di yoga integrale o yoga vidya potrebbe essere la più adatta; la prima è lenta mentre la seconda è più intensa. Si tratta di stili di base tradizionali e poi si può sempre provare qualcosa di più vigoroso ed energico come yoga dinamico. Leggi di più

 

Praticare lo yoga con successo

  • Cerca di frequentare regolarmente le lezioni.
  • Eseguire ogni posizione come se fosse la prima volta e prestare attenzione alla reazione di ogni parte del tuo corpo.
  • Non forzare. Arrivare solamente fin dove il tuo corpo te lo consente: il dolore è il modo in cui il corpo ti comunica i suoi limiti.
  • Fai attenzione alla espirazione. L’inspirazione raccoglie l’energia, l’espirazione serve al rilassamento.
  • Concentrati nell’esecuzione delle posizioni, mettendo da parte ogni preoccupazione. Cerca di tenere sotto controllo la mente e le emozioni
  • Esercitati anche a casa.
  • Sii disponibile ad accogliere le nuove proposte dell’insegnante. BUONA PRATICA.

Un grammo di pratica é meglio di tonellate di teoria.

Capovolgi il tuo punto di vista.

Respira...

Ritrova te stesso.

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.

Studio Yoga Locarno

Lo studio yoga a Locarno nasce da un’insegnate di madre lingua tedesca di nome Susanne. Negli anni Susanne ha coltivato dei gruppi, che regolarmente svolgono corsi di yoga tradizionale, ritagliandosi una buona stima nella comunità tedescofona del Locarnese.

Nel 2015, grazie all’amore e la passione per questa disciplina, abbiamo dato vita ad un progetto polivalente: creare una varietà armonica di corsi yoga sia tedesco che in italiano. Io Elena,  svolgo tutti i corsi in italiano.

Lo studio è collocato nella casa abitativa di Susanne in un ambiente confortevole e tranquillo. La sala, ben attrezzata, ospita gruppi di massimo 12 persone; ideale per condividere un’esperienza accurata con la pratica dello yoga. Puoi avere la completa attenzione dell'insegnante mentre la tua pratica può crescere giorno per giorno.

 

Introduzione allo yoga

“Lo yoga non è un’antico mito sepolto nell’oblio. 
E’ l’eredità più preziosa del presente. E’ il bisogno essenziale dell’oggi e la cultura di domani”

Swami Satyananda Sarasvati

 

Lo  Yoga è la scienza del giusto vivere, e come tale, è inteso per essere incorporato nella vita quotidiana. Essa agisce su tutti gli aspetti della persona: fisico, vitale, mentale, emozionale, psichico e spirituale.

La parola yoga  significa “unità” o “unicità” e deriva dalla parola sanscrita yuj che significa unire. Questa unità o unione  viene descritta in termini spirituali come l’unione della coscienza individuale con la coscienza universale.

A un livello più pratico lo yoga è un mezzo per equilibrare ed armonizzare il corpo la mente e le emozioni. Questo avviene attraverso la pratica di asana, pranayama, mudra, bandha, shatkarma e meditazione e deve essere ottenuto prima che possa avvenire l’unione con la realtà suprema. Leggi di più

Qual è la differenza fra yoga e ginnastica?

La ginnastica mira principalmente a tonificare il corpo aumentando la forza, resistenza l’elasticità; non è necessaria che la mente sia coinvolta. Gli esercizi puramente fisici possono essere eseguiti praticamente senza pensare, anche ascoltando la musica o guardando la televisione. Inoltre non sempre sono equilibrati: per esempio può accadere una flessione all’indietro non sia bilanciata da un’altra in avanti e di conseguenza si rischia la distorsione dalla parte interessata. La massa muscolare viene aumentata senza tener conto della flessibilità. L’esercizio ha spesso come obiettivo un’area specifica e non viene applicato al corpo nel suo insieme. Leggi di più

 

Lo yoga è ideale a tutte le età e a tutti i livelli?

Bambini: benché i piccoli siano flessibili per natura, praticare lo yoga può aiutarli a sviluppare la concentrazione

Persone stressate: Le tecniche per la respirazione e il rilassamento aiutano a controllare lo stress.

Donne in gravidanza: lo yoga è utile per prepararsi al parto; le posizioni possono essere adattate a tutte le fasi della gravidanza e il controllo del respiro può essere utile nel travaglio.

Disabili: molte posizioni possono essere adattate alle esigenze individuali senza perdere alcun beneficio

Persone sovrappeso: la pratica regolare e senza sforzo dello yoga migliora la sensazione di benessere e favorisce un approccio più equilibrato nei confronti della vita e dell’alimentazione. Molte posizioni agiscono sulla tiroide, la ghiandola che regola l’utilizzazione del cibo all’interno dell’organismo.

Anziani: un’esecuzione dolce delle posizioni si presta alle persone di età avanzata e la pratica regolare migliora la flessibilità generale.

 

Quali sono i benefici dello Yoga?

I benefici dello yoga, sia sul corpo che sulla mente non possono essere sottovalutati. Pensate a una persona depressa, spesso soffocata dalle preoccupazioni, con le spalle curve e il collo rigido: può avere difficoltà a concentrarsi o a prendere decisioni: non ha energia e tende a trascurare il proprio corpo. Chi è felice, invece cammina con passo elastico, ha lo sguardo brillante, le spalle aperte e rilassate e la schiena dritta; è concentrato su ciò che sta facendo e non è mai titubante. Leggi di più

Per iniziare la pratica yoga occore essere giovani, snelli e in forma??

Uno degli aspetti positivi dello yoga è che lo può praticare chiunque traendone beneficio. Può darsi che siate molto rigidi e vi domandiate come potreste mai eseguire una flessione in avanti da seduti. La risposta è che dovete fare solamente ciò che vi consente il vostro corpo. Con l’esercizio regolare, in poco tempo vi sentirete più sciolti e ciò che vi pareva impossibile alla prima lezione diventerà sempre più alla vostra portata. Lo yoga non significa confrontarvi con gli altri del gruppo, anche quando vi sembra che questi riescano a piegarsi a metà.

Yoga e la colonna vertebrale

La nostra età è pari alla rigidità della vostra colonna vertebrale. Nello yoga la colonna vertebrale riceve molta attenzione. E’ la sede del midollo spinale, che trasmette le istruzioni dal cervello al resto del corpo e che perciò deve essere mantenuto in buone condizioni. La colona vertebrale di un adulto normale presenta quattro lievi curvature che hanno una funzione ammortizzatrice. Molte asana (posizioni) agiscono sulla colonna vertebrale con movimenti di flessione in avanti e indietro e di torsione laterale. Gli esercizi che comportano la flessione della schiena garantiscono una buona circolazione del sangue ed eliminano le tensioni che sono spesso causa dei dolori dorsali. Le eventuali irregolarità nell’allineamento delle vertebre vengono corrette dalle torsioni.

 

Yoga e il sistema endocrino

Questo sistema controlla le ghiandole endocrine e la presenza di ormoni nell’organismo. E’ vitale che il sistema endocrino sia in buone condizioni perché influisce sull’aspetto fisico, sul temperamento e i comportamento. Il sistema endocrino condiziona anche la crescita, la forma del corpo e il modo in cui l’organismo utilizza il cibo. Leggi di più

 

Perché è importante la respirazione?? 

La respirazione è un aspetto essenziale nello yoga. Controllare il respiro porta a controllare la mente ed è questo che distingue lo yoga dal semplice esercizio fisico. Tutto ciò è talmente importante che uno yogin, un mastro di yoga, non misura la sua vita in anni, ma nel numero di respirazioni che gli sono state destinate. Se respira affrettatamente sciupa il tempo che gli resta da trascorrere sulla terra.

La maggior parte di noi tende a non respirare quasi del tutto. Leggi di più

 

Ringiovanire il cervello con Pranayama Kapalabhati

Pranayama Kapalabhati


In età matura, possiamo considerare il nostro cervello come un minerale prezioso che pian piano si sgretola.

La respirazione assume in questo caso un ruolo di enorme valore, poiché modifica il volume del cervello.

Durante l’inspirazione, quando i polmoni si gonfiano d’aria, il cervello diminuisce di volume; viceversa, durante l’espirazione, le dimensioni del cervello aumentano.

Se si pensa che il cervello è il più gran consumatore di ossigeno del corpo, si comprende immediatamente l’importanza di questo fatto. All’inverso della respirazione abituale, in cui l’inspirazione è attiva e l’espirazione è passiva, in Kapalabhati  l’espirazione è attiva e quasi brutale, mentre l’inspirazione è passiva. Leggi di più

 

Bhastrikah Pranayama  - Il mantice

 

La parola Bhastrikà significa mantice , di conseguenza Bhastrika pranayama viene anche chiamato respiro a mantice , dato che l’aria viene espulsa in maniera forzata dai polmoni con lo stesso effetto prodotto dal mantice del fabbro. Il mantice aumenta il flusso dell’area sul fuoco, producendo più calore, similmente Bhastrika pranayama incrementa il flusso di area producendo calore i tutto il corpo purificando cosi anche la mente.

Benefici:

È una tecnica molto efficace per eliminare le turbolenze mentali.

Produce calore nel corpo e incrementa l’appetito.

Aiuta a ridurre l’eccesso di grasso nella ragione addominale.

Fornisce molto ossigeno ai polmoni, riduce il livello di anidride carbonica in questi.

Rimuove i disordini del sistema respiratorio, migliora l’efficienza del sistema nervoso. Leggi di più

Una via divisa in otto

Leggi di più ...

Come iniziare a fare yoga

Consigli pratici per principianti!

Desiderare di iniziare a fare yoga è il primo passo. E’ facile però rimanere bloccati a questo punto. Non farti intimidire! Ecco le informazioni necessarie per fare il passo successivo e incominciare a godere dei piaceri e i benefici dello yoga.

1. Scegli un tipo di Yoga

Una piccola ricerca sarà necessaria da parte tua. Ci sono molti corsi di yoga e facilmente si può rimanere delusi se si sceglie uno di quelli che non soddisfa la tua personalità ed il tuo stato di forma fisica.

Yoga è uno solo, ma tanti e diversi sono i modi di proporlo. 

Ti bastano pochi minuti per leggere la mia panoramica di stili di yoga. Per la maggior parte, la lezione di yoga integrale o yoga vidya potrebbe essere la più adatta; la prima è lenta mentre la seconda è più intensa. Si tratta di stili di base tradizionali e poi si può sempre provare qualcosa di più vigoroso ed energico come yoga dinamico. Leggi di più

 

Praticare lo yoga con successo

  • Cerca di frequentare regolarmente le lezioni.
  • Eseguire ogni posizione come se fosse la prima volta e prestare attenzione alla reazione di ogni parte del tuo corpo.
  • Non forzare. Arrivare solamente fin dove il tuo corpo te lo consente: il dolore è il modo in cui il corpo ti comunica i suoi limiti.
  • Fai attenzione alla espirazione. L’inspirazione raccoglie l’energia, l’espirazione serve al rilassamento.
  • Concentrati nell’esecuzione delle posizioni, mettendo da parte ogni preoccupazione. Cerca di tenere sotto controllo la mente e le emozioni
  • Esercitati anche a casa.
  • Sii disponibile ad accogliere le nuove proposte dell’insegnante. BUONA PRATICA.