Settimana esperenziale - Zoom yoga per persone mattutine

 

Da lunedì 15 a venerdì 19 giugno

dalle 06.45 - 07.45

75.00 chf

 

Lo yoga come medicina

                Che siete malati o deboli, giovani o vecchi, o perfino vecchissimi, riuscite nello yoga se lo praticate  diligentemente.

                                                                                                                      SVATMARAMA, Hatha Yoga Pradipika

Se per voi yoga è una novità, benvenuti: ecco qualcosa in grado di cambiarvi la vita. Se invece lo conoscete già e volete saperne di più, allora forse ve l’ha già cambiata. Se siete malati, può aiutarvi a guarire. Se siete depressi, ansiosi, perentamente stanchi, dipendenti da farmaci o droghe, o se soffrite di mal di schiena, mal di testa o altro può farvi imboccare la via della ripresa.

 

Questa lezione è strutturata in Prananyama, Meditazione, principi di Metafisicà e Asana - Saluto al sole.

 

Con il termine Pranayama non si intendono solo le tecniche di respirazione utilizzate dallo yoga, ma il meccanismo attraverso il quale è possibile assorbire e controllare il prana, ovvero l’energia vitale, con lo scopo di rendere la mente stabile, forte, tranquilla e di poterne risvegliare le potenzialità latenti.

Kapalabhati pranayama è una delle molteplici tecniche che lo yoga ci mette a disposizione e che serve per generare energia nel corpo e per aumentare il livello di concentrazione.

Kapalabhati è anche chiamata “respirazione del fuoco” ed è constatato che ha un effetto purificante sui polmoni, che equilibra e rinforza il sistema nervoso, che tonifica gli organi digestivi e che elimina la sonnolenza.

In sostanza, dona energia alla mente e attiva il centro energetico del corpo.

Tutto ciò perchè facilita l’eliminazione dell’anidride carbonica e assicura l’ossigenazione globale di tutto il corpo.

 

 

Bastrika pranayama  è una tecnica di respirazione “a mantice” perché, proprio come questo strumento, emette l’aria in modo ritmato e molto rapido. Questo ricambio d’aria così veloce favorisce l’eliminazione delle tossine.

Bastrika libera da stati di acidità e riporta il giusto grado di alcalinità nel sangue, riequilibrando l’organismo a livello cellulare. Gli effetti positivi, oltre alla purificazione del sangue, agiscono a livello fisiologico con l’estensione della colonna, del midollo spinale e degli organi interni; a livello emozionale con l’espulsione simbolica di ogni affanno e preoccupazione; a livello mentale sviluppando la concentrazione e l’attenzione.

 

Nadi Sodhana pranayama

Le nadi sono i condotti sottili (secondo l'anatomia yogica nel nostro corpo ve ne sono ben 72.000!) attraverso cui circola l'energia. Gli yogin affermano che nell'uomo ordinario, un gran numero di questi condotti non è permeabile alle energie praniche; di conseguenza l'energia circola male nell'organismo. Ciò porta con sé vari squilibri psicofisiologici.

Uno degli obiettivi iniziali dello yoga è quello di garantire la libera circolazione delle energie a tutti i livelli. L'esercizio migliore per la purificazione delle nadi, soprattutto delle due principali Ida e Pingala, si chiama Nadi Sodhana prânâyâma.

Quali sono i benefici del pranayama?

  • Facilita l’eliminazione delle tossine.
  • Migliora la circolazione sanguigna e linfatica.
  • Ottimizza l’azione filtrante dei reni.
  • Tonifica il sistema nervoso.
  • Agisce positivamente sulla memoria.
  • Aiuta la digestione.
  • Libera da pensieri negativi e dalle paure che immobilizzano l’intento.
  • Purifica le nadi. (I canali energetici del corpo)
  • Stimola la milza.
  • Equilibra il sistema ghiandolare.
  • Rinforza il sistema immunitario

 

La Meditazione

 

“Osserva  il tuo pensiero o diventerà la tua azione, osserva la tua azione o diventerà la tua abitudine,  osservate la tua abitudine o diventerà  la tua personalità, osserva la tua personalità altrimenti diventerà la tua vita”.

 

 

Saluto al Sole

Comprende 12 posizioni

Surya Namaskara è una delle sequenze più conosciute dello yoga, una pratica completa e il suo scopo e quello di risvegliare l’energia all’interno del nostro corpo e del nostro spirito.

Benefici:

Surya Namaskara ha un’influenza molto potente su tutti i sistemi del corpo: endocrino, circolatorio, respiratorio, digestivo, ecc. e porta loro aiuto bilanciandoli uno con l’altro.
Molte malattie sono causate quando uno o più di questi sistemi sono fuori equilibrio.

Surya Namaskara li mette in equilibrio ed in questo modo aiuta a porre rimedio ai molti disturbi che affliggono l’umanità.
Durante la pratica di Surya Namaskara tutti i maggiori muscoli vengono esercitati in modo completo.
La pratica giornaliera di questo esercizio rende tutto il corpo sano e rimuove il grasso in eccesso.
Rivitalizza il corpo e la mente e rende più acuta la facoltà di pensiero.
Tutti gli organi addominali vengono alternatamente allungati e compressi. Questo assicura il corretto funzionamento degli organi.
Se al momento questi non funzionano efficientemente, li stimola a farlo.
Molte persone non respirano correttamente.
Il sincronismo del respiro con il movimento fisico durante Surya Namaskara assicura che il praticante, almeno per alcuni minuti al giorno, respiri profondamente e ritmicamente come dovrebbe. Questo rimuove dai polmoni l’aria stagnante carica di germi sostituendola con aria ricca di ossigeno portatrice di salute.
Un’accresciuta chiarezza mentale viene determinata dall’afflusso di sangue fresco ossigenato al cervello.
La perspirazione (sudorazione) è una funzione vitale poichè è uno dei metodi del corpo per l’eliminazione delle impurità. Se una persona non fa sufficiente esercizio fisico fino a sviluppare sudore, queste impurità rimangono all’interno del corpo e causano o aggravano una malattia o per lo meno problemi di pelle. Surya Namaskara rettifica questo e dà una carnagione radiante a coloro che sono afflitti da brufoli e foruncoli.
Molte persone in questo veloce mondo moderno soffrono di problemi nervosi.
Non vi è via migliore per rimuovere tensione nervosa, stress ed ansietà che la pratica regolare di Surya Namaskara.
I movimenti massaggiano gentilmente le connessioni nervose di tutto il corpo, permettendo loro di rilassarsi e divenire rivitalizzate.

Stimola e rinvigorisce tutto il corpo. Migliora la circolazione. Rinforza le braccia e le gambe. Aumenta la flessibilità e la mobilità della colonna. Migliora la mobilità e la flessibilità delle articolazioni: caviglie, ginocchia, anche, polsi, gomiti, spalle. Apre e dilata il torace. Allevia e scioglie le congestione della parte superiore del corpo,- Tonifica e stimola gli organi interni. È molto utile contro il mal di schiena

Per riassumere, Surya Namaskara è l’esercizio ideale per conferire buona salute.

E chi non desidera una buona salute?
Surya Namaskara è raccomandato per tutte le persone, forti o deboli, giovani o anziane, grosse o piccole, uomini e donne.

Per info ed iscrizioni qui

 

Un grammo di pratica é meglio di tonellate di teoria.
Capovolgi il tuo punto di vista.
Respira...
Ritrova te stesso.
Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo.

Settimana esperenziale - Zoom yoga per persone mattutine

 

Da lunedì 15 a venerdì 19 giugno

dalle 06.45 - 07.45

75.00 chf

 

Lo yoga come medicina

                Che siete malati o deboli, giovani o vecchi, o perfino vecchissimi, riuscite nello yoga se lo praticate  diligentemente.

                                                                                                                      SVATMARAMA, Hatha Yoga Pradipika

Se per voi yoga è una novità, benvenuti: ecco qualcosa in grado di cambiarvi la vita. Se invece lo conoscete già e volete saperne di più, allora forse ve l’ha già cambiata. Se siete malati, può aiutarvi a guarire. Se siete depressi, ansiosi, perentamente stanchi, dipendenti da farmaci o droghe, o se soffrite di mal di schiena, mal di testa o altro può farvi imboccare la via della ripresa.

 

Questa lezione è strutturata in Prananyama, Meditazione, principi di Metafisicà e Asana - Saluto al sole.

 

Con il termine Pranayama non si intendono solo le tecniche di respirazione utilizzate dallo yoga, ma il meccanismo attraverso il quale è possibile assorbire e controllare il prana, ovvero l’energia vitale, con lo scopo di rendere la mente stabile, forte, tranquilla e di poterne risvegliare le potenzialità latenti.

Kapalabhati pranayama è una delle molteplici tecniche che lo yoga ci mette a disposizione e che serve per generare energia nel corpo e per aumentare il livello di concentrazione.

Kapalabhati è anche chiamata “respirazione del fuoco” ed è constatato che ha un effetto purificante sui polmoni, che equilibra e rinforza il sistema nervoso, che tonifica gli organi digestivi e che elimina la sonnolenza.

In sostanza, dona energia alla mente e attiva il centro energetico del corpo.

Tutto ciò perchè facilita l’eliminazione dell’anidride carbonica e assicura l’ossigenazione globale di tutto il corpo.

 

 

Bastrika pranayama  è una tecnica di respirazione “a mantice” perché, proprio come questo strumento, emette l’aria in modo ritmato e molto rapido. Questo ricambio d’aria così veloce favorisce l’eliminazione delle tossine.

Bastrika libera da stati di acidità e riporta il giusto grado di alcalinità nel sangue, riequilibrando l’organismo a livello cellulare. Gli effetti positivi, oltre alla purificazione del sangue, agiscono a livello fisiologico con l’estensione della colonna, del midollo spinale e degli organi interni; a livello emozionale con l’espulsione simbolica di ogni affanno e preoccupazione; a livello mentale sviluppando la concentrazione e l’attenzione.

 

Nadi Sodhana pranayama

Le nadi sono i condotti sottili (secondo l'anatomia yogica nel nostro corpo ve ne sono ben 72.000!) attraverso cui circola l'energia. Gli yogin affermano che nell'uomo ordinario, un gran numero di questi condotti non è permeabile alle energie praniche; di conseguenza l'energia circola male nell'organismo. Ciò porta con sé vari squilibri psicofisiologici.

Uno degli obiettivi iniziali dello yoga è quello di garantire la libera circolazione delle energie a tutti i livelli. L'esercizio migliore per la purificazione delle nadi, soprattutto delle due principali Ida e Pingala, si chiama Nadi Sodhana prânâyâma.

Quali sono i benefici del pranayama?

  • Facilita l’eliminazione delle tossine.
  • Migliora la circolazione sanguigna e linfatica.
  • Ottimizza l’azione filtrante dei reni.
  • Tonifica il sistema nervoso.
  • Agisce positivamente sulla memoria.
  • Aiuta la digestione.
  • Libera da pensieri negativi e dalle paure che immobilizzano l’intento.
  • Purifica le nadi. (I canali energetici del corpo)
  • Stimola la milza.
  • Equilibra il sistema ghiandolare.
  • Rinforza il sistema immunitario

 

La Meditazione

 

“Osserva  il tuo pensiero o diventerà la tua azione, osserva la tua azione o diventerà la tua abitudine,  osservate la tua abitudine o diventerà  la tua personalità, osserva la tua personalità altrimenti diventerà la tua vita”.

 

 

Saluto al Sole

Comprende 12 posizioni

Surya Namaskara è una delle sequenze più conosciute dello yoga, una pratica completa e il suo scopo e quello di risvegliare l’energia all’interno del nostro corpo e del nostro spirito.